Business Analysis

Business Analysis:
la tensione al miglioramento

 

La Business Analysis è un processo di esame, pulizia, trasformazione e modellazione dei dati, che ha come obiettivo il rilevamento di informazioni utili alla definizione delle strategie aziendali. Nell’ottica di un miglioramento continuo della gestione d’impresa, diventa di fondamentale importanza avere un quadro completo e sempre aggiornato di tutti gli indicatori di qualità e processo.

Il Business Intelligence identifica uno degli approcci all'analisi di dati, focalizzato sulle informazioni aziendali e basato fondamentalmente sull'aggregazione.

Il Business Analyst ha il compito di allineare le strategie di business e quelle dei Sistemi Informativi all’interno grandi aziende. In particolare stabilisce i criteri di riuscita di un progetto, si occupa della definizione e dello sviluppo dei business plan, dell’analisi dei fabbisogni e del miglioramento dei processi di business aziendali.

Per svolgere al meglio il proprio ruolo deve:

  • possedere grandi capacità di osservazione e analisi
  • entrare in empatia e riuscire a comprendere il punto di vista del cliente
  • saper parlare linguaggi differenti a seconda dell’interlocutore
  • essere in grado di mediare tra esigenze diverse di membri di committenza e gruppi di sviluppo
  • apprendere ed applicare le metodologie di analisi più aggiornate

Il Risk Management applicato alla Business Analysis

Un efficace sistema di gestione del rischio necessita di un processo continuo di raccolta e condivisione di informazioni rilevanti, interne ed esterne, che devono consentire all’organizzazione di prendere decisioni consapevoli.

Il nostro modello di Global Risk Management si occupa di:

  • reperire le informazioni rilevanti che facilitino, per capacità di anticipazione e proattività, l’assunzione di decisioni informate
  • fare leva sui sistemi informativi aziendali
  • fare divulgazione sul rischio, sia all’interno che all’esterno dell’azienda
  • strutturare un reporting in materia di rischi, cultura e performance, definendo i contenuti e il grado di dettaglio più appropriato, al fine di supportare i processi decisionali ai vari livelli dell’organizzazione
  • monitorare i cambiamenti sostanziali del contesto, che possono compromettere le performance di business e invalidare le ipotesi sottostanti le strategie adottate
  • monitorare il processo GRM per comprendere meglio il rapporto tra rischio e rendimento aziendale, al fine di aumentare in maniera sistematica il valore aggiunto generato