Governance

Governance:
la sicurezza della tua giornata

 

La Governance rappresenta le relazioni, le regole e i processi con cui una società viene diretta e controllata, fornisce la struttura per la definizione degli obiettivi aziendali, nonché i mezzi per il raggiungimento e la misurazione dei risultati raggiunti.

Nel dettaglio comprende e definisce:

  • le relazioni tra tutte le parti coinvolte come la proprietà, i manager, gli amministratori, le autorità di regolazione, nonché i dipendenti e le società in senso più ampio
  • le attività con cui si incoraggia l’organizzazione a seguire le regole interne e le leggi del paese in cui opera, così come le best practice nazionali e internazionali
  • i processi e i sistemi che determinano i meccanismi di delega dell'autorità, la misurazione delle performance, sicurezza, reporting e contabilità

I principi essenziali alla base di un buon modello di Governance sono:

  • correttezza e trasparenza nella gestione dell’attività d’impresa
  • efficienza nella definizione del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi
  • valorizzazione del management, nell’ambito di una netta distinzione di ruoli e responsabilità

In particolare, il coinvolgimento e la valorizzazione del management si traduce in una maggiore connessione tra l’efficienza della gestione e l’efficacia dei controlli.

Il Risk Management applicato alla Governance

Abitualmente, la maggioranza delle imprese si concentra principalmente sui rischi connessi all’esecuzione della strategia aziendale. Al fine di implementare una valida gestione dei rischi è necessario anticipare il tema del Risk Management già in sede di definizione della strategia stessa, per comprendere come il profilo di rischio dell’impresa potrebbe modificarsi in relazione alle decisioni prese.

In particolare, si possono evidenziare due aspetti di rischio:

  1. la possibilità che la strategia non rifletta la mission, la vision e i valori fondamentali dell’impresa, quindi la probabilità che l’azienda possa non realizzarli anche se la strategia viene attuata con successo
  2. una non ottimale assegnazione delle risorse dovuta alle implicazioni della strategia adottata in termini di profilo di rischio ad essa associato

Il nostro modello di Global Risk Management si occupa di:

  • analizzare i rischi generati dal contesto di business, interno ed esterno
  • definire il “Risk Appetite”, la propensione al rischio, in coerenza con la vision e i valori fondamentali dell’azienda e comunicarlo all’intera organizzazione
  • valutare strategie alternative, tenendo in considerazione il loro profilo di rischio aziendale
  • considerare i rischi nella definizione degli obiettivi di business ai vari livelli dell’organizzazione, in modo che siano coerenti con la propensione al rischio complessiva
  • definire le “Risk Tolerance”, ovvero le variazioni di performance accettabili nel raggiungimento di obiettivi di business specifici