La fragilità della Supply Chain
Quando accade l’imprevedibile, è il piano B che salva la Business Continuity

 

La fragilità della Supply Chain

Analisti ed economisti sono al lavoro per calcolare i danni causati dall’emergenza Coronavirus al tessuto economico mondiale, ma è evidente che l’impatto sarà notevole e ci vorrà molto tempo per tornare ai livelli produttivi del 2019, soprattutto nei settori Automotive, Meccanico, Tessile, Farmaceutico e Hi-Tech in cui la Cina è primo fornitore per l’Europa (in alcuni casi l’unico).

Anche se la produzione in Cina si sta lentamente riprendendo, il blocco della Supply Chain per molte imprese italiane si sta rivelando un problema maggiore rispetto alle restrizioni determinate dal governo per contenere la diffusione del virus.
Il rischio non si limita alla sicurezza dei propri dipendenti, ma si estende alla Business Continuity e alla sopravvivenza stessa dell’azienda.

 

In questo contesto è evidente che dotarsi di un piano B per gestire le emergenze diventa fondamentale.

Ma come si può prevedere l’imprevedibile?
Immaginando possibili scenari futuri e prepararsi ad affrontarli mettendo in campo soluzioni efficaci e non generate dall’emotività dell’emergenza. Le aziende che si sono convertite allo smart working sono quelle che avevano previsto che poteva diventare necessario e si sono attrezzate per tempo.

 

Quindi da dove partire per progettare un piano B efficace nel caso di una Supply Chain a rischio globale?

PRIMO: valutare attentamente i rischi connessi alla propria catena di fornitura attraverso un processo di Risk Assesment.

SECONDO: implementare un processo di Risk Management su tutta la filiera per definire i criteri e le procedure più adatte a gestire tali rischi.

Un controllo completo e minuzioso di tutta la catena di fornitura consente all’organizzazione di diventare più resiliente verso gli incidenti che potrebbero causarne l’interruzione delle attività o addirittura minacciarne l’esistenza.

 

La tua impresa è preparata a gestire il rischio legato alla Supply Chain?

Richiedi un’analisi personalizzata.